domenica 22 gennaio 2017

La durata del primo permesso di soggiorno

Lo straniero che viene in Italia per la prima volta con un visto d'ingresso per diverse motivi deve chiedere un permesso di soggiorno dallo stato italiano entro 8 giorni lavorativi dall'arrivo in Italia 


Il primo permesso di soggiorno


Quando si fa il primo rilascio del permesso di soggiorno la validità di quest'ultimo è quella prevista dal visto d'ingresso in Italia e non può comunque superare i  seguenti durate:

tre mesi per il  rilascio del permesso per motivo turistico 
nove mesi per motivo di lavoro stagionale
un anno per studio o per qualsiasi motivo di formazione professionale certificati in Italia 

È previsto il rinnovo del permesso di soggiorno per motivo di studio annuale per corsi pluriennali
due anni previsti per  lavoro subordinato e per lavoro autonomo 
due anni per il motivo del ricongiungimenti familiari

La durata é legata alle necessità documentale e negli altri requisiti previsti dal Testo unico Immigrazione.

Il rinnovo del primo permesso di soggiorno 

Lo straniero deve richiedere il rinnovo del primo permesso di soggiorno alla questura competente, della provincia di residenza del richiedente, la richiesta del rinnovo va fatta almeno 60 giorni prima della scadenza del permesso di soggiorno.


Come convertire il primo permesso di soggiorno



Per la conversione del tipo del permesso di soggiorno di cui lo straniero è già in possesso bisogna chiedere una nulla osta allo Sportello unico per l'immigrazione della prefettura di residenza del richiedente e dopo, se fa la richiesta della  conversione alla questura.

I requisiti per la conversazione, è che vi siano quote di ingresso previste dal decreto flussi e che il documento di soggiorno quello che se deve convertire sia ancora in corso di validità.

Lo studente può convertire il suo permesso di soggiorno quello rilasciato per studio in permesso di soggiorno per attività lavorativa per motivo di lavoro subordinato o lavoro autonomo, se lo studente possiede i requisiti previsti per questo tipo di documento di soggiorno.

Il lavoratore straniero quello venuto in Italia nel contesto di lavoro stagionale può convertire il suo permesso di soggiorno per motivo di lavoro stagionale in permesso di soggiorno per lavoro subordinato. Avendo alcuni requisiti previsti dalla legge. Es: Per convertire il permesso deve fare l'ingresso in Italia per lavoro stagionale per il secondo anno consecutivo e che sia in possesso del permesso di soggiorno ancora in corso di validità. 

Nessun commento:

Posta un commento